Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Stampa

In vista del prossimo sciopero del 30 maggio 2022, si avvisa tutta la Comunità scolastica che non sarà possibile garantire il regolare funzionamento del servizio scolastico. In particolare,

  1. il Dirigente scolastico valuterà la mattina stessa del 30 maggio se sarà possibile garantire i servizi minimi necessari a svolgere in sicurezza le attività e quindi ad aprire la scuola agli alunni;
  2. il Dirigente (o personale da esso delegato) comunicherà all'ingresso quali classi/sezioni potranno accedere alla scuola, tenuto conto del personale in servizio;
  3. il personale scolastico che non aderisce allo sciopero dovrà firmare su registro cartaceo la propria presenza in sede, anche in caso di impossibilità di avviare l'attività didattica della classe/sezione di assegnazione; in mancanza della firma, sarà considerato scioperante;
  4. le famiglie sono invitate ad accompagnare o far accompagnare a scuola i figli, evitando possibilmente di ricorrere allo scuolabus, per poter verificare di persona l'effettivo avvio dell'attività scolastica;
  5. non sarà possibile garantire la presenza dei docenti di sostegno; 
  6. i docenti in servizio dovranno svolgere con particolare attenzione i propri compiti di vigilanza, tenuto conto che è prevedibile una presenza ridotta dei collaboratori scolastici;
  7. è prevedibile un rallentamento di tutte le fasi di ingresso/accoglienza e di uscita degli alunni, con conseguenti ritardi, a causa del ridotto numero di docenti e collaboratori scolastici in servizio;
  8. tutte le famiglie (e in particolare i rappresentanti di classe/sezione) sono invitate a controllare con attenzione eventuali messaggi inviati dalla scuola tramite registro elettronico, sito, mail o telefono, prima e durante la giornata del 30 maggio, anche in caso di avvio dell'attività didattica, che potrebbe essere sospesa per oggettiva impossibilità di garantire la vigilanza al verificarsi di un numero eccessivo di assenze del personale nelle ore successive alla prima.

Ringrazio tutti per la collaborazione

F. Nardi - Dirigente scolastico

 

Visite: 335